Il futuro si costruisce con la testa, ma anche con le mani. E le mani dobbiamo imparare ad usarle per realizzare i nostri sogni. I più grandi inventori erano prima di tutto dei sognatori.

L'impossibile può diventare reale, e oggi abbiamo tutti gli strumenti per dimostrarlo.

Quali saranno le scoperte scientifiche che cambieranno la nostra vita nel prossimo mezzo secolo?

È prevista una missione umana su Marte? Come si fa a catturare una cometa? Quanti tipi di vita possono esistere? Insegneremo alle cellule a ricostruire un braccio amputato? Cos'è l'energia oscura che riempie l'universo? Come saranno i videogiochi del futuro? I robot prenderanno il posto degli uomini? Come può il silicio rendere immortali?

Nel libro risponderemo a tutte le vostre domande anche a quelle che non avete mai avuto il coraggio di porre…


Nello scrivere il saggio, abbiamo compreso cosa significhi gioco di squadra.
L'idea di unire i nostri talenti è stata molto costruttiva. Un po' come Ebe e Vicky, proveniamo da mondi distanti anni luce, eppure così vicini da potersi toccare. Abbiamo congiunto la creatività e l'immaginazione della fantasia con la perfezione e il genio della scienza, in una reale proiezione futuristica.
La nostra fusione di menti è più di un lavoro intellettuale, ci ha permesso di osservare le fluttuazioni del futuro.
Abbiamo inserito in un'equazione tre valori
- il tempo, da oggi al 2062, anno in cui la cometa di Halley passerà dalla Terra (t), la massa necessaria a costruire il futuro (m), l'energia mentale (e) – più un'incognita

e : t = m : x
x = prodotto del futuro



L'equazione ci ha reso profeti. Possiamo matematicamente calcolare quali saranno le scoperte che sconvolgeranno la nostra vita nei prossimi anni. Ma gli artefici del futuro sono i giovani, saranno loro a costruirlo. Ed è a loro che abbiamo dedicato questo libro .


Cristina e Giovanni




Powered by © Ingrandimenti S.r.l.